Il tuo browser ha il supporto JavaScript disabilitato. Ti preghiamo di abilitarlo.
Stai usanto un browser non aggiornato. Aggiorna il tuo browser per consultare il sito web.

Vini

Casa Virginia nasce nel 2002 dal ripristino di un antico vigneto immerso nel rinomato Parco dei Colli Bergamaschi.

Il Violino 2012

Il meglio della produzione, degna di grandi annate, così come è grande la persona a cui è dedicata: Lino.
Vino evoluto, presenta una eleganza e finezza da vino sapiente. Buona la freschezza e la struttura, ricca di polifenoli. Vino dalle grandi potenzialità di crescita in armonia negli anni successivi.

Vitigno:
Merlot 50% Cabernet 50%

Affinamento:
24 mesi in piccole botti da 225 l
12 mesi minimi in bottiglia

Abbinamenti:
Vino da risotti cremosi e paste con ragù decisi come cinghiale, anitra, e capriolo. Ottimo anche con carni alla griglia, succulente al sangue. Perfetto con formaggi vaccini stagionati.

Solo grandi annate

Il Drago di Santa Brigida 2015

Ale desmisürade de sgrignàpola ch’i se agitàa infóste col möv l’ària compàgn de pale de mulì
Vino importante, di grande eleganza e finezza. Pronto, con caratteristiche giovani, di sicura potenzialità all’invecchiamento.

Vitigno:
Merlot 60% Cabernet sauvignon 40%

Affinamento:
18 mesi in piccole botti da 225 l
12 mesi minimi in bottiglia

Abbinamenti:
Vino importante, perfetto con carni stufate, tartufo, cacciagione e selvaggina. Sicuramente adatto a carni con cottura alla brace. Si sposa con formaggi stagionati.

Miglior rosso della bergamasca - Gustavo '19

Il Castello della Regina 2016

Le a gh’éra ü castèl, che l’comandàa öna regina gueriera; a l’éra semper dënacc ai sò soldàc.
Vino pronto, sebbene di giovane età. Gli equilibri tra acidità, tannini ed alcool si assemblano in modo armonico, donando un buon carattere. Pronto alla beva, potrebbe essere una bella sorpresa nel 2022.

Vitigno:
Merlot 50% Cabernet sauvignon 50%

Affinamento: 

12 mesi in piccole botti da 225 l
12 mesi minimi in bottiglia

Abbinamenti:
Si abbina perfettamente alle carni sia stufate che arrosto, sia bianche che rosse. Sulle carni, molto bene le varietà ovine alla brace o arrosto, con note croccanti e finale amaro da cottura o da erbe aromatiche. Interessante sulle paste con ragù, minestre vegetali, risotti decisi, come ai funghi.

Il Serpente con la Cresta 2015

A l’éra gròs compagn ü porseli, insóma a l’èra ü mostro che i a mai vest sö madre tèra.
Vino di grande potenza, giovane, ma pronto alla beva. Esprimerà il suo miglior equilibrio gustativo con il passare degli anni. Da invecchiamento.

Vitigno:
Shiraz 100%

Affinamento: 

18 mesi in piccole botti da 225 l
12 mesi minimi in bottiglia

Abbinamenti:

Vino eclettico, adatto ad accompagnare sia carni rossi salsate e alla griglia che cacciagione fino al pesce mantecato, come Baccalà con polenta, o pesce di mare in zuppa.

Bronze Medal IWF - Londra '18

Il Serpente con la Cresta 2016

A l’éra gròs compagn ü porseli, insóma a l’èra ü mostro che i a mai vest sö madre tèra.
Vino giovane, pronto con spiccati aromi speziati. Molto fresco, si modifica nel positivo quando si ossigena. L’ideale per il suo miglior equilibrio è attendere qualche anno.

Vitigno:
Shiraz 100%

Affinamento: 

12 mesi in piccole botti da 225 l
12 mesi minimi in bottiglia

Abbinamenti:

Vino che aiuta nella pulizia della bocca con cibi non troppo prepotenti. Ottimo per zuppe di verdure, paste e risotti con ortaggi, preparazioni con condimenti di burro fuso. Molto interessante con pesci di acque dolci e pesci azzurri.

Il Lupo e la Volpe 2017

Gh’éra öna ólta ü lüf e ona vólp ch’i batìa ol circondare famàcc in sérca de ergóta de mèt sóta i décc
Vino di grande potenza, giovane e particolarmente fresco. Intensi bouquet di frutta, esotica ed altra, sempre con tendenza appena matura-acerba. Vino pronto, che si esprimerà meglio nell’equilibrio in età più avanzata.

Vitigno:
Incrocio Manzoni 6013 100%

Affinamento: 
6 mesi in acciaio
6 mesi minimo in bottiglia

Abbinamenti:
Vino di simpatia, adatto a più situazioni, sia come aperitivo sia a tavola. La sua freschezza lo accompagna a pesce crudo, risotti mantecati con abbondante formaggio fresco, tipo Taleggio, pollame o volatili appena salsati e verdure alla brace.

L'Oro del Diavolo 2017

De töt l’ór sotràt o perdit, e in fónt al mar, dòpo sènt’àgn a la vè in possèss del diàol
Vino di carattere, molto interessante e piacevole per equilibrio ed intensità.

Vitigno:
Chardonnay 90% Pinot grigio 10%

Affinamento: 

6 mesi in acciaio
6 mesi minimo in bottiglia

Abbinamenti:
Ideale abbinato a pesce bianco cotto al naturale, carni bianche come pollo, coniglio, vitello con poche salse coprenti e verdure brasate.